Nuova potenza per gli iMac

Dopo la lunga attesa, sono usciti sull’Apple Store i nuovi iMac!
Le novità principali sono: processori e schede grafiche più potenti.
Ora infatti tutti i modelli di iMac includono di serie processori Intel Core con una nuova architettura, basata sulla tecnologia a 32 nanometri di Intel, fissando così dei nuovi standard per le prestazioni degli iMac. La potenza del quad-core si fa sentire ancora di più per il modello da 27″! Il processore opzionale Intel Core i5 o i7 per l’iMac 27″ incorpora quattro core di elaborazione su un singolo die, così i dati non devono coprire grandi distanze per andare da un core all’altro. Ora, con la tecnologia Turbo Boost molti modelli di iMac sfruttano la tecnologia Turbo Boost integrata nei processori della serie Intel Core. Se si usa un’applicazione particolarmente impegnativa che può trarre vantaggio da prestazioni extra, come Aperture 3 o Final Cut Pro, Turbo Boost aumenta dinamicamente la velocità dei core disponibili.
Ovviamente la scheda grafica è dedicata per tutti i modelli iMac. Il modello da 21,5″ offre ottime prestazioni grafiche grazie al processore ATI Radeon HD 4670 con 256MB di memoria dedicata o all’ATI Radeon HD 5670 con 512MB di memoria. Se invece si necessita di più memoriaper prestazioni più veloci con applicazioni a grafica intensa, come giochi e software di montaggio video, Apple mette a disposizione, sul modello da 27″, il processore ATI Radeon HD 5670 con 512MB di memoria o la magnifica scheda ATI Radeon HD 5750 con 1GB di memoria GDDR5!!!
Infine, rispetto alla serie precedente (di cui sono felicissimo possessore), Apple ha munito i monitor di tecnologia IPS per una visuale perfetta fino a 178° di angolazione. Di serie anche il lettore di schede SD e di SDXC. La versione da 27″, inoltre, permette di inserire un disco solido SSD da 256 GB veloce 215 MB/s per aprire più rapidamente le applicazioni.

  • Facebook
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • HelloTxt
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Netvibes
  • NewsVine
  • Technorati
  • email
  • Add to favorites

I commenti sono chiusi.