Vasco Rossi dopo le recenti accuse utilizza Facebook per spiegarsi coi tanti fan

Vasco Rossi

Il rocker di Zocca, abile anche su Facebook!

Senza voler entrare nel dettaglio della vicenda giudiziaria del cantante di Zocca, di cui peraltro sono un grande fan, vi riporto questa notizia, per analizzare la vicenda da un altro punto di vista, ovvero la comunicazione online che Vasco ha scelto.

Invece che restare nel silenzio, come molti VIP fanno in circostanze simili, il Blasco ha optato per la pubblicazione di documenti, la registrazione di sue video testimonianze ed un contatto diretto e quotidiano con i suoi fan. In più è sempre possibile, per chiunque, commentare la vicenda e sostenere o criticare il rocker italiano. Dove ha fatto tutto ciò? Sulla sua pagina ufficiale di Facebook, che ad oggi conta 1.476.861 fan!

Tacere e lasciare che gli altri parlino bene o male di te? Vasco ha optato per un’altra soluzione. Qualsiasi cosa accada, lui dice la sua e lo fa alla grande! L’utilizzo di Facebook con video caricati per mostrare la sua imbarcazione a tutti, per dimostrare che non è affatto un super yacht. Cita un’articolo, dove l’agenzia di stampa Adnkronos si scusa col cantante per l’inesattezza di una notizia pubblicata in merito alla vicenda (qui trovate il resoconto di Repubblica.it), pubblica i documenti dell’agenzia delle entrate e si pone in totale trasparenza verso il suo pubblico e verso chi vorrebbe giudicarlo e bacchettarlo.

A mio parere questo è un ottimo utilizzo di un mezzo gratuito e di massa, come può essere un social network per un VIP. Chiarire la propria posizione, soprattutto se si è certi della propria innocenza, e rendersi trasparenti al mondo intero, mostrando documenti ed informazioni in maniera seria e veritiera, evitando che certi quotidiani lo facciano al posto tuo, sporcando la tua reputazione ed immagine, per qualche copia in più da vendere in edicola.

Per approfondire la vicenda, potete leggervi un articolo con le dichiarazioni di Vasco Rossi, rilasciate a Repubblica.it.

  • Facebook
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • HelloTxt
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Netvibes
  • NewsVine
  • Technorati
  • email
  • Add to favorites

I commenti sono chiusi.