Google testa una nuova modalità di ricerca automatica, “search-as-you-type”

Google logoGoogle da sempre studia e progetta nuove funzioni per tutti i suoi servizi. Notizia di poche ore fa, l’inizio di una fase di test per la funzione search-as-you-type, che permetterà agli utenti di effettuare ricerche in tempo reale su Google; per intenderci, parliamo di un qualcosa di simile alla mitica funzione Spotlight dei Mac, o al nuovo motore di ricerca inserito per file e cartelle in Windows 7 (ho la nausea solo a nominare Windows… vabbè!).

La differenza è che mentre ora digitiamo i termini da ricercare e battiamo l’invio sulla tastiera per effettuare la ricerca, con questo sistema la ricerca appare dinamicamente, lettera dopo lettera della parola o parole che stiamo cercando.
La differenza quindi è solo nel togliere “la fatica” di battere il tasto enter? Certo che no! 😉 Vi faccio subito un esempio: se cercate “vacanze riviera romagnola riccione”, perché state cercando un appartamento per le vacanze al mare, con il sistema di ricerca tradizionale vedrete solo le pagine associate a questa ricerca per esteso. Col nuovo sistema, cominciando a digitare la prima parola, “vacanze” già vi appariranno i risultati per il termine “vacanze”, seguendo poi a scrivere “vacanze riviera”, troverete risultati all’istante per questi due termini. Ecco che, nel nostro esempio troveremo link pertinenti alle vacanze sia nella riviera romagnola che in quella ligure e altre riviere. Proseguendo a digitare anche il termine “romagnola” arriveremo a tutte le pagine inerenti alle vacanze nella riviera romagnola, riguardanti siti di hotel, eventi culturali, eventi ludici, case in affitto, promozioni turistiche ed altro ancora. Infine, ovviamente, digitando anche “riccione” potremo scremare ulteriormente la nostra ricerca.

Il vantaggio è anche questo: se magari pensavate di andare a Riccione, in vacanza, ma digitando “vacanze riviera romagnola”, trovate qualcosa che vi incuriosisce di più, ecco che troverete magari una casa da affittare verso Milano Marittima, dimenticandovi subito di Riccione! Ancora una volta, quindi, funzioni nuove e strumenti nuovi cambiano le nostre abitudini e le nostre azioni.

Ad oggi questa funzione viene testata su un numero ben limitato di utenti, pertanto non vi è modo di accedervi, a meno che non abbiate la fortuna di trovarvela già attiva nel vostro account Google!

Qui sotto potete vedere un video girato da uno dei pochi fortunati, con la funzione search-as-you-type attivata.

  • Facebook
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • HelloTxt
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Netvibes
  • NewsVine
  • Technorati
  • email
  • Add to favorites

3 pensieri su “Google testa una nuova modalità di ricerca automatica, “search-as-you-type”

  1. Pingback: Italia SW

  2. Grazie Italia SW per l’aggiornamento e la citazione nel vostro articolo! 😉 Sono un felice possessore Mac, pertanto niente Internet Explorer e quindi ancora nulla da testare sulla nuova funzione. Teniamoci aggiornati!

  3. Pingback: Google Instant - La nuova concezione del search è nata! | Il blog di Riccardo Bigi