Google Realtime Search è ancora più potente ed utile e Google è sempre più social

Google Realtime logo

Con Google Realtime è possibile visionare il trend delle discussioni in tempo reale, tra siti, blog e social network.

Google ha aggiornato il servizio Realtime, rendendolo più potente e performante. Ora la ricerca in tempo reale viene effettuata sui siti web generici, sui blog, sulle news e sui post dei social network. Potrete così visionare, inserendo il termine di ricerca, tutti gli aggiornamenti in tempo reale, analizzando quindi il trend su un argomento, scoprire cosa dicono le persone su un avvenimento politico, magari ancor prima che qualsiasi quotidiano pubblichi la notizia.

Per vedere coi vostri occhi le novità di Google Realtime, potete semplicemente visitare www.google.com/realtime oppure andare su Google, cercare come sempre fate qualcosa.
Nella colonna di sinistra cliccate su “Più contenuti” ed infine su “Aggiornamenti”. Vedrete in tempo reale apparire le nuove pagine web richiamanti la parola che avete cercato, che faranno in automatico scalare verso il basso le vecchie. In cima trovate un piccolo grafico, per visionare i momenti di picco. Il trend del grafico può prendere in esame un giorno (il giorno corrente è l’opzione di default), un intero mese o persino un anno. Cliccando sul grafico potrete spostarvi, a seconda dell’opzione specificata, in uno specifico mese, giorno o orario.

Oltre alla ricerca tradizionale e generica di un termine, è ora possibile selezionare l’area geografica di provenienza dei risultati della ricerca, visionare un’intera conversazione tra utenti su un argomento (come spesso accade su Facebook e Twitter).

Google ha aggiornato parallelamente a questo servizio, anche Google Alerts, rendendo più facile lo stare aggiornati su un argomento di vostro interesse. Ora si possono creare degli alert specificamente per gli aggiornamenti (per esempio, le discussioni sui canali social), ricevendo sulla propria mail un avviso su un nuovo messaggio pubblicato su Twitter, riguardante quell’argomento.

Se volete testare Google Realtime, vi suggerisco di provare con qualche parole molto ricercata, com un avvenimento molto discusso, od un personaggio pubblico di cui si parla spesso.

  • Facebook
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • HelloTxt
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Netvibes
  • NewsVine
  • Technorati
  • email
  • Add to favorites

I commenti sono chiusi.