Dai Microsoft che “ce la fai”!

Windows Phone logo

Windows Phone ce la farà a scalfire l'impero di Apple iPhone e del più giovane Google Android?

Microsoft, così come molti altri, cerca di cavalcare l’onda del mobile, ma ahimè il suo Win Mobile va sempre meno. Pensate forse che siano iPhone di Apple o Android di Google? Personalmente ritengo che negli ultimi anni Microsoft abbia preso la perversione operativa dei suoi sistemi operativi per PC e l’abbia riversata dentro gli smartphone, creando così quel piccolo mostro (in senso negativo, ovviamente) che è Windows Mobile.

È chiaro a tutti che mentre Microsoft continuava ad illudersi di essere la #1 del mobile, dell’informatica e del Web, qualcuno come Google ed Apple ha pensato ad un web diverso, con una mobile usability diversa, migliore e perfettamente integrata col Web 2.0.

Oggi Windows Mobile è sempre meno usato (ovvio), a differenza di iPhone ed Android; per far fronte a questo enorme calo, Mr. Bill Gates & Co. hanno pensato di investire sulla nuova versione del sistema operativo, Windows Phone 7 (presentato a Barcellona il 15.02.2010), sborsando circa $ 500.000.000! L’acerrimo avversario di Steve Jobs ha già dichiarato che probabilmente la cifra potrà lievitare fino al miliardo di dollari visto il progetto di una piattaforma simile all’App Store di Apple o all’Apps Marketplace di Google. E sapete il nome? Marketplace! Viva la fantasia! Infine Microsoft cercherà anche di incentivare gli sviluppatori, probabilmente con un sistema di fidelizzazione e guadagni simile a quello dei concorrenti. Qui sotto trovate il video della demo di Windows Phone 7.

Ce la farà finalmente Microsoft a produrre un qualcosa di accattivante ed originale, in controtendenza con il suo attuale mercato?

Windows Phone 7 demoA guardare la presentazione, si direbbe di sì, ma meglio ormai andare cauti! Microsoft ha infatti rivisto il design dei dispositivi e la loro interfaccia, dando vita a prodotti che effettivamente si mostrano diversi dai loro concorrenti. La schermata principale è organizzata in diverse sezioni personalizzabili, che si aggiornano dinamicamente, mostrando contenuti di diverso tipo. Giustamente Microsoft integra nella sezione dei giochi anche un’interazione con la sua consolle Xbox 360 ed un’interfaccia per il gaming online Xbox Live.

Le cifre parlano chiaro. Microsoft ci riprova a recuperare terreno, ma il titolo di questo articolo esprime chiaramente tutta la mia perplessità. Ben vengano concorrenti degni di Google ed Apple, a condizione che la smettano di copiare idee, design e progetti, perché è ormai chiaro a tutti che iPhone non è l’unico smartphone decente, ma resta anni avanti rispetto alla concorrenza, essendo Apple riuscita a creare da zero un nuovo business (l’App Store) conveniente sia per l’azienda di Cupertino che per gli sviluppatori, oltre che uno smartphone unico, accattivante e di tendenza.

  • Facebook
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • HelloTxt
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Netvibes
  • NewsVine
  • Technorati
  • email
  • Add to favorites

I commenti sono chiusi.