CMS a confronto, tra WordPress, Joomla, Drupal e molti altri

Diffusione dei CMS

WordPress, Joomla e Drupal sono i CMS più utilizzati a livello mondiale. Ognuno di essi ha una forte comunità di sviluppatori ed utilizzatori. Spesso chi ne utilizza uno, difficilmente prova ad utilizzare anche l'altro, seguendo una sorta di corrente di pensiero.

Un content management system, in acronimo CMS, letteralmente “sistema di gestione dei contenuti”, è uno strumento software installato su un server web studiato per facilitare la gestione dei contenuti di siti web, svincolando l’amministratore da conoscenze tecniche di programmazione Web. Esistono CMS specializzati, cioè appositamente progettati per un tipo preciso di contenuti (un’enciclopedia on-line, un blog, un forum, ecc.) e CMS generici, che tendono ad essere più flessibili per consentire la pubblicazione di diversi tipi di contenuti. Tecnicamente un CMS è un’applicazione lato server che si appoggia su un database preesistente per lo stoccaggio dei contenuti e suddivisa in due parti: la sezione di amministrazione (back end), che serve ad organizzare e supervisionare la produzione dei contenuti, e la sezione applicativa (front end), che l’utente web usa per fruire dei contenuti e delle applicazioni del sito. L’amministratore del CMS gestisce dal proprio terminale, tramite un pannello di interfaccia e controllo, i contenuti da inserire o modificare e invia i dati al database del server tramite protocollo FTP. I CMS possono essere realizzati tramite programmazione in vari linguaggi web tra cui più comunemente in ASP, PHP, .NET; il tipo di linguaggio adoperato è indifferente a livello di funzionalità. Alcuni linguaggi rendono il CMS multipiattaforma, mentre altri lo rendono usufruibile solo su piattaforme proprietarie. [Wikipedia – Content Management System]

Qualche giorno fa è stata pubblicata da W3Techs.com un’analisi sulla diffusione dei CMS. Lo studio è stato fatto prendendo in esame molte piattaforme CMS, su un campione del primo milione di siti web già fornito da Alexa.com. Nella classifica, WordPress è leader con il 12% di diffusione tra tutti i siti al mondo e ben il 56% tra i CMS, seguito da Joomla con il 2,3% nel totale (10% tra i CMS); Drupal segue a ruota con 1,3% di presenze, nel totale dei siti web esistenti ed un 6% tra i CMS. Nella classifica sono stati inseriti anche CMS secondari con la sola funzione di wiki, forum o altro. Comunque sia il dato è molto soddisfacente e ritengo che WordPress e Joomla non a caso siano i leader nella classifica. Pur essendo simili nell’utilizzo, WordPress si è riservato un’utenza dedicata in gran parte ai blog, come il mio, mentre Joomla si dedica soprattutto a siti web classici, con semplice funzione di vetrina o con implementazioni più avanzate, dall’e-commerce, al podcasting, passando da ottimi tool per creare la propria community e molto altro ancora.

È interessante vedere come il linguaggio server PHP sia utilizzato nel 74% dei siti, contro il misero 23% che utilizza ASP! È pertanto chiaro che nonostante i sistemi proprietari, come ASP, l’open source la faccia da padrone, con gioia di tutti gli sviluppatori! 😉

Dati su Joomla

Dietro ad un CMS come Joomla ci stanno moltissime persone ed ancor più estensioni disponibili e spesso free. Ecco i numeri!

Vorrei ricordare a tutti il vantaggio principale dei CMS: con un CMS è possibile costruire e aggiornare un sito dinamico, anche molto grande, senza necessità di scrivere una riga di HTML e senza conoscere linguaggi di programmazione lato server (come PHP) o progettare un apposito database. L’aspetto esteriore delle pagine può essere personalizzato scegliendo un foglio di stile CSS appositamente progettato per un determinato CMS. Gli utenti più avanzati possono lavorare al 100% sul template, costruendo grafiche e strutture completamente nuove, o modificando un template già esistente. Questo significa risparmiare tempo in fase di sviluppo, concentrandosi sui contenuti del sito, sulla sua corretta implementazione, sul SEO e su una buona base di comunicazione.

Per anni ho utilizzato ed utilizzo tuttora Joomla, per lo sviluppo di siti web di ogni genere. L’1 settembre 2010 si è festeggiato il compleanno di Joomla, che ha compiuto ben 5 anni! Un piccolo bambino, ma con enormi capacità! 😉
Ad oggi Joomla conta 5.591 estensioni, 2.334 sviluppatori, 1.547 estensioni in vendita, 4.044 estensioni free, tutte basate sulla licenza GPL. Nel caso vi interessasse l’universo di Joomla, vi suggerisco di visitare Joomla.it, sito della community italiana di Joomla e Joomla.org, il sito ufficiale. Pensate che solamente dal sito ufficiale Joomla è stato scaricato ben 18,5 milioni di volte, per non parlare di tutti i siti localizzati nelle varie nazioni, un po’ in tutto il mondo! Joomla parla moltissime lingue e ad ogni nuova release la community locale ne effettua per intero la traduzione. Ad oggi è possibile installare Joomla in 64 lingue differenti!

WordPress per iOS

WordPress per iOS. Scaricabile gratuitamente dall'App Store.

Anche WordPress, come Joomla e Drupal è un CMS open source; a differenza dei concorrenti viene in gran parte usato per sviluppare blog. Si basa su PHP e MySQL. Vi sono circa 11.000 plugin disponibili in rete e sono stati effettuati circa 111.230.000 download! Ci sono oltre 1.400 temi attualmente disponibili in rete, molti dei quali gratuiti. La versione 3.0 è stata scaricata oltre 13,5 milioni di volte, con una media di circa 2 download al secondo! WordPress è presente in due versioni: su WordPress.org è presente il CMS liberamente scaricabile ed installabile sul proprio hosting; se invece non possedete un dominio e dello spazio web, sarà sufficiente iscrivervi gratuitamente al sito WordPress.com ed iniziare a creare il vostro blog, basato sul software WordPress, già presente. Chiaramente non avrete il vostro nome a dominio di primo livello, ma per chi è alle prime armi credo possa andare più che bene! WordPress possiede anche la sua App per iOS, ottimizzata per iPhone, iPod Touch ed iPad. Per maggiori informazioni visitate http://ios.wordpress.org/.

  • Facebook
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • HelloTxt
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Netvibes
  • NewsVine
  • Technorati
  • email
  • Add to favorites

6 pensieri su “CMS a confronto, tra WordPress, Joomla, Drupal e molti altri

  1. ciao,
    mi piacerebbe sapere dove sei riuscito a trovare i dati relativi al numero di plugin a pagamento per joomla e se magari sapresti dirmi dove trovare altri dati del genere anche per wordpress e drupal.
    Sto facendo una tesi sull’argomento e purtroppo il materiale scarseggia!!! grazie!

  2. Ciao Alberto,
    i dati sono stati presi da http://w3techs.com/ e da http://alexa.com/ .

    Per quel che riguarda gli altri dati, è sufficiente googlare un pochino e trovi di tutto. Attenzione sempre alle fonti ed alle date a cui fanno riferimento, soprattutto se è per una tesi di laurea, o altro progetto ufficiale!

    Prova a cercare su Google Immagini “infografica” o “infographic” ed i termini associati. Soprattutto su Joomla, Drupal e WordPress non ti mancheranno le fonti!

    Se vuoi dei dati aggiornati, prova a contattare direttamente le community italiane o internazionali dei vari CMS. Sono sempre tutti estremamente disponibili.

    Per Drupal, ho conosciuto di persona Jeffrey A. McGuire di Acquia Inc. Persona squisita e disponibilissima. Sul sito ufficiale dell’azienda trovi tutti i contatti necessari tra cui il suo: jam@acquia.com

    PS: mi sono permesso di correggere il tuo URL (aggiungendo il “www”, sennò dava pagina inesistente).

    In bocca al lupo per la tesi e se hai bisogno sono qui!

  3. Mi spiace ma sono costretto a chiedere il tuo aiuto un’altra volta!
    non riesco proprio a trovare un dato per me indispensabile:
    il tasso di crescita annuo del numero di plugin disponibili per i vari wordpress, joomla e drupal.
    Nel frattempo ho mandato una mail a Jeffrey McGuire e sto facendo gli scongiuri!
    Ho scritto sui vari forum, ma per il momento nessuna novità, spero tu mi possa aiutare.
    Grazie!

  4. Salve Riccardo
    intato simpatico il tuo sito web, ti volevo chiedere un parere, voglio creare un sito di e.commerce per un amico sono un po indeciso tra i vari cms free a disposizione; wordpress, joolma, magento, seotoster, chart o prestashop. Importante e che sia mooolto seo, cosi che si riesca a piazzarsi bene nei motori di ricerca , 2. graficamente ben sviluppabile, 3. facilità d utilizzo 4. Se va tutto bene poi anche sia robusto a grandi giri di lavoro… si spera.
    Ti ringrazio anticipatamente.
    Giorgio

    • Ciao Giorgio, grazie per i complimenti al blog. 😉
      Questo blog così come moltissimi altri siti e blog in tutto il mondo è sviluppato su CMS WordPress. Personalmente è quello che ti consiglio per tutte le esigenze che mi hai elencato. Premetto che il CMS ha sempre la sua importanza per il SEO, ma oggi a farla da padrone è il valore del contenuto più che il SEO. Quindi concentrati su contenuti interessanti e ben scritti.
      A presto!