Preferite essere sindaci o boss? Con Nike+ Route Boss, Nike si apre alla geolocalizzazione social, in perfetto stile Foursquare!

Claim your crown - Nike+ Route Boss

Che siate sindaci di Foursquare o boss di Nike+ Route Boss, quello che state cercando è sempre la corona!

Ormai il mondo della rete non fa altro che parlare di geolocalizzazione, di Foursquare e del suo avversario, sempre meno presente, Gowalla.

Se siete utenti Foursquare, di certo saprete cosa vuol dire essere sindaco di un luogo, ovvero essere la persona ad aver fatto più check-in negli ultimi due mesi. Bene, a questo stile di gioco, risponde alla grande Nike!
Nike ormai da  anni ha progettato, in collaborazione con Apple, Nike+: un dispositivo bluetooth in grado di registrare l’andamento della corsa, sul proprio iPod o iPhone. Da Nike+ in poi, l’universo dei runner Nike addicted è cambiato; ne sono nate sfide online, a livello globale, tra chi corre più chilometri, uomini contro donne, ecc. Partendo insomma da un semplice dispositivo bluetooth e da un software progettato ed integrato ad hoc nei dispositivi Apple, Nike ha creato un intero progetto social su un sito dedicato: http://nikerunning.nike.com.

Chiunque può iscriversi e registrare le sue corse. Farlo è semplice: una volta terminata la corsa, basta sincronizzare il proprio iPod o iPhone con iTunes ed in automatico la corsa verrà registrata sul proprio account Nike Running e, se l’utente vuole, condivisa pure sui profili Facebook e Twitter.

Oggi Nike affronta una nuova sfida ed estende il terreno di gioco al mondo della geolocalizzazione.
Per farlo si affida al progetto Nike+ Route Boss. Come per Foursquare sei sindaco di un determinato locale o luogo se sei il più presente in base ai check-in effettuati, così Nike ti rende boss di un percorso, se vi corri più di tutti e se vi percorri più chilometri degli avversari! Nike+ Route Boss - RunnersIl progetto è semplice: visita la pagina web del progetto Nike+ Route Boss e crea il tuo percorso sfruttando le Google Maps. Se si è i più veloci a correre quel tragitto o se lo si percorre più di altri runner, si diventa boss del percorso, guadagnando così un posto in classifica. Ogni volta che si ottiene o perde il titolo di boss, il proprio status viene pubblicato su Facebook o Twitter, condividendolo quindi con i propri amici.

Nike+ Route Boss - Crown

Che dite... non vi ricorda un po' i badge di Foursquare?

Per iniziare basta inserire il nome o il CAP della propria città e scegliere il percorso da affrontare, salvandolo tra i preferiti. La prossima volta che si correrà su quel percorso, sarà sufficiente aggiungerlo alla propria corsa. Continuando a correre, corsa dopo corsa, si acquisirà così il titolo di boss, superando gli altri runner.

Chiaramente la geolocalizzazione sta crescendo ogni giorno di più ed il limite principale è la veridicità degli spostamenti. Ad oggi, sia Foursquare che Nike+ Route Boss permettono di barare, indicando la propria presenza in quel luogo pur non essendoci, alterando la realtà dei check-in. Non mi stupisco se nei prossimi mesi uscirà un nuovo dispositivo Nike+ con GPS incorporato! L’idea è semplice e aggredisce al massimo il target dei runner più tecnologici, aventi un iPod o iPhone, l’accessorio Nike+ e le scarpe Nike+ ready.
In un certo senso, come tutto ciò che è gratis, l’utente pagherà sotto altre forme l’accesso gratuito alla piattaforma Nike Running. Prima di tutto, come ho detto, ciò è possibile solo se si utilizzano i prodotti Nike ed Apple; in secondo luogo, ad ogni corsa sarete voi, runner in stile Web 2.0, a condividere il vostro status sui social network, offrendo gratuitamente del sano social media marketing a Nike ed Apple.

Se siete dei Nike+ runner, fatemi avere il vostro feedback e condividete con me le vostre opinioni. Buona corsa a tutti! 😉

  • Facebook
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • HelloTxt
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Netvibes
  • NewsVine
  • Technorati
  • email
  • Add to favorites

2 pensieri su “Preferite essere sindaci o boss? Con Nike+ Route Boss, Nike si apre alla geolocalizzazione social, in perfetto stile Foursquare!

  1. E’ tecnicamente improprio dire che il dispositivo NIKE+ usa lo standard “Bluetooth”. Il chip all’interno della capsula (podometro) – per capirci quella che viene inserita nelle scarpe, benchè usi le stesse funzioni della parte radio, lavora in un modo completamente diverso – protocolli diversi studiati ad hoc per l’applicazione NIKE, proprio per non interferire con altri dispositivi audio e/o accessori “Bluetooth”.