Super-human Speed, alias come fregare Foursquare

Facebook - Super-human speed

Foursquare vi avvisa che se fate i furbi, non riceverete nelle prossime ore ne i punti dei check-in ne i badge. Quando fate i furbi, quindi, fatelo bene ed a colpo sicuro!

Da piccoli collezionavamo figurine, giochini, le sorpresine del Mulino Bianco, quelle dell’Ovetto Kinder e molto molto altro. Oggi le cose non sono cambiate più di tanto. Siamo cresciuti, abbiamo studiato, i più fortunati hanno un lavoro decente e non scuotiamo più l’ovetto ancora chiuso, ma agitiamo l’iPhone per aggiornare la bacheca di Facebook. E le sorpresine da collezionare che fine hanno fatto? Beh, sono arrivati i badge, ovvio! Foursquare, Gowalla e altri ancora, ci regalano sempre i nostri sticker virtuali da aggiungere alla nostra collezione.

Come però i più attenti di voi sapranno, Foursquare offre molti badge, ma solo alcuni di essi sono sbloccabili dalle nostre parti. I problemi principali sono due: pochi utenti in Italia utilizzano Foursquare e molti badge sono collegati a brand e location stranieri.
Guardiamo la questione più nel dettaglio. Gli swarm badge, per esempio, richiedono un certo numero di persone contemporaneamente: 50+, 250+, 500+ e 1000+. Quando riusciamo a sbloccare il super swarm badge è già un miracolo! 😉 Per quel che invece riguarda i badge associati a brand e location stranieri, c’è ovviamente poco da farci, a meno che non si diventi Super-human! Chi è il Super-human? L’utente in grado di fare enormi quantità di chilometri in… pochi secondi o minuti! Un esempio: dico di essere a NYC e faccio check-in da Starbucks; dopo 10 minuti faccio check-in in Piazza Duomo a Milano.
Se volete, con Foursquare si può barare, dicendo al sistema che ci troviamo in unFoursquare badge in tessuto luogo dove in realtà non siamo. Molti si chiedono perché questo avvenga e perché viene reso possibile; il motivo è dovuto al fatto che non esiste l’applicazione di Foursquare per tutti i modelli di smartphone, pertanto viene reso accessibile un sito web mobile, molto scarno, dove bisogna indicare a mano la propria posizione, in quanto è una semplice pagina web non associata al sistema GPS o di triangolazione GSM. Inoltre la pagina web può essere aperta tanto dal browser del proprio smartphone, che da un normalissimo browser di un computer.
Chiaramente tutto ciò non è soltanto per andare incontro agli utenti privi di smartphone! Il “bug” nel sistema, rende chiaramente gli utenti liberi di giocare con la piattaforma, per sbloccare quanti più badge possibili. I creatori di Foursquare hanno dichiarato che non vedono problemi in tutto ciò, in quanto si affidano all’etica comportamentale di ogni utente. Figuriamoci! 😉

  • Facebook
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • HelloTxt
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Netvibes
  • NewsVine
  • Technorati
  • email
  • Add to favorites

4 pensieri su “Super-human Speed, alias come fregare Foursquare

  1. Ciao Riccardo,
    quanto tu dici è vero solo in parte in quanto i check-in “super umani” li puoi fare, ma poi non ti vengono conteggiati per l’ottenimento di Badge e Mayorship.
    Sono stati infatti messi alcuni “blocchi” alla versione mobile di 4sq: il primo e più ovvio è quello per cui non si può andare indietro nel tempo (se faccio un check-in a Milano e poi uno a NY, a causa dei fusi orari, succederebbe questo), il secondo è inerente al passaggio tra uno Stato e l’altro (2 check-in di fila in 2 Stati diversi non valgono), infine penso ce ne sia uno inerente alle distanze, ma lo sto ancora verificando.

    Ciao!

  2. Certo, solo che la versione mobile del sito non ti “sgrida” in quanto super umano come invece fanno le apps, semplicemente non ti assegna i Badges senza dirti nulla: riesci a capire quando il check-in non è valido solo perchè non ti visualizza il conteggio del numero giornaliero di check-in.

  3. Confermo. Solo la App ti avvisa.
    La versione mobile non fa nulla.
    In entrambi i casi la piattaforma non consegna ne punti per le mayorship ne i badge.