Google: Noi L’Aquila

Noi L'Aquila - GoogleNoi L’Aquila” è un progetto di Google Italia in collaborazione con ANFE (Associazione Nazionale Famiglie Emigrati), per non dimenticare la città com’era prima del terremoto dell’aprile 2009.

Attraverso la piattaforma accessibile all’indirizzo www.noilaquila.it, chiunque può lasciare una testimonianza da condividere col resto del mondo sulla città distrutta; un video, una foto, un testo che ricordi qualcosa, qualcuno, una testimonianza sopravvissuta nel cuore di chi la città l’ha vissuta per un giorno o per una vita. Tramite una mappa di Google ed il potere aggiunto della geolocalizzazione, ogni ricordo pubblicato, sarà associato ad un luogo preciso. A presentare il progetto, è stato Stefano Maruzzi, country director di Google Italia.

“Noi L’Aquila” consente inoltre la ricostruzione tramite il software gratuito di modellazione 3D, Google SketchUp, partendo dal modello ideato dall’architetto inglese Barnaby Gunning. In occasione del lancio del progetto, Google ha posto in centro a L’Aquila un box di vetro con 6 postazioni internet, che resterà in piazza Regina Margherita per i prossimi 3 mesi.

Nella home del progetto, troviamo questo testo, in grado di riassumere al meglio le sue finalità:

Esplora la città dell’Aquila, condividi i tuoi ricordi e contribuisci alla ricostruzione della sua memoria per ispirarne il futuro. Google mette a disposizione le proprie tecnologie per preservare la memoria dell’Aquila, una città dall’importante patrimonio artistico e culturale nel cuore dell’Italia, distrutta da un terremoto nell’aprile del 2009. Carica sulla mappa interattiva le tue foto, i tuoi video o brevi testimonianze per ricordare la città e le sue bellezze nascoste.

Per maggiori informazioni, visitate anche il sito “Come Facciamo?” gestito da Barnaby Gunning e seguitene i tweet: @comefacciamo.

  • Facebook
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Tumblr
  • HelloTxt
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Digg
  • Netvibes
  • NewsVine
  • Technorati
  • email
  • Add to favorites

I commenti sono chiusi.